Registriamo amatorialmente la nostra Chitarra

Con questa guida scopriremo come è possibile in pochi passi registrare i propri virtuosismi alla chitarra
elettrica! Attenzione: in questo articolo non tratteremo la registrazione professionale per qui i risultati
ottenuti non saranno chiaramente quelli che sentite nei vostri cd preferiti, vuoi per la strumentazione suonata o per la qualità delle periferiche utilizzate (presupponiamo che abbiate un normale computer con scheda audio) Essenzialmente ci sono tre metodi per poter registrare una canzone in modo “casalingo”, collegando direttamente la chitarra alla scheda audio, tramite  l’ausilio di una pedaliera o microfonando il vostro amplificatore.

 – Passi preliminari

Per poter ottenere una buona registrazione dobbiamo innanzitutto avere un programma per registrare (lasciamo perdere il registratore di Windows…). Un buon software free è Audacity che ha tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Inoltre è utile installare i driver Asio4All che diminuiscono i tempi di latenza della nostra scheda audio (il tempo tra la plettrata e il rispettivo suono sul pc). Installiamo i driver e facciamo partire il relativo pannello di controllo (è presente l’icona ASIO4all V2 Offline Settings). Accediamo al menu avanzato (clicchiamo sulla faccia di Albert Einstein) e abilitiamo Use Hardware Buffer. Inoltre portiamo il cursore Asio Buffer Size a 256. Ora siamo
pronti per cominciare!

– Metodo 1 – Chitarra diretta in Scheda Audio

Se non disponiamo di una pedaliera o di un amplificatore (o non abbiamo un microfono) dovremmo collegare la chitarra direttamente alla scheda audio del pc. Tramite un cavo jack (con un adattatore da 3.5mm per poterlo inserire nella scheda audio) colleghiamo lo strumento all’entrata line in o nel caso non ne fossimo provvisti all’entrata microfono.
Il suono che ne deriva è essenzialmente quello che esce dalla 6 corde, quindi non preamplificato e abbastanza debole.
Per ovviare a questo problema dobbiamo procurarci un programma che simuli un amplificatore. I più famosi sono Amplitube e Guitar Rig (a pagamento però).
Installato il programma che desideriamo e selezioniamo il suono che più ci aggrada, ce ne sono davvero tantissimi e per tutti i gusti!
Per poter registrare basterà lanciare Audacity, andiamo in Modifica->Preferenze (ctrl+p) e nella scheda Audio I/O.
Come dispositivo di registrazione scegliamo “What U Hear” o “Ciò che senti” e diamo OK.
Ora non ci resta che cliccare il pulsante Registra e darci sotto!

-Metodo 2 – Attraverso la Pedaliera

Avendo una pedaliera che fa da preamp riusciremo in modo molto più semplice a registrare le nostre prodezze!
Basterà collegare la pedaliera al pc tramite la porta Line In della scheda audio, lanciamo Audacity ed entriamo in Modifica->Preferenze (ctrl+p). Nella scheda Audio I/O selezioniamo la voce Line In (oppure Microphone se abbiamo usato questa porta anche se è sconsigliata in quanto più sensibile e quindi più soggetta a distorsioni del suono).
Clicchiamo su Registra e via!

Questo metodo risulta più semplice perchè:

  • Non necessita di programmi per la preamplificazione del suono
  • Non necessita di programmi per l’effettaggio del suono (distorsioni, delay, riverberi,ecc…)
  • Abbiamo già gli effetti pronti nella pedaliera e già settati da noi (e posso aggiungere, di migliore qualità)

-Metodo 3 – Microfonando il nostro Amplificatore

Il microfonaggio dell’amplificatore è il metodo che viene usato anche nelle grandi sale di registrazione. Permette di catturare il suono “come lo sentiamo” ed è consigliato soprattutto se disponiamo di un buon amplificatore.
Se possediamo un amplificatore a transistor potremmo registrare anche a volumi normali o bassi senza influire sul suono, nel caso avessimo un amplificatore valvolare bisognerebbe tirarlo a volumi alti (la resa degli amplificatori a valvole è maggiore proprio ad alti volumi mentre a volumi bassi il risultato solitamente è molto deludente).
In questo caso sarà necessario anche un microfono per poter catturare il suono dell’amplificatore che posizioneremo con un’asta davanti al cono dell’amplificatore.
Regola vuole che il microfono sia messo non centrale rispetto al cono, ma laterale in modo da catturare tutte le frequenze (immagine di esempio ).

Colleghiamo il microfono al pc sempre in Line In della scheda audio,lanciamo Audacity ed entriamo in
Modifica->Preferenze (ctrl+p). Nella scheda Audio I/O selezioniamo la voce Line In.
Dopodiche non ci resta che cliccare su Registra! Il gioco è fatto!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply